Vai al contenuto

Cosa vedere in 1 giorno a Sofia

La mia esperienza di viaggio a Sofia è stata molto fugace ma intensa. Ho approfittando che le compagnie low cost propongono diversi voli dall’Italia. Partito da Catania con un volo serale, sono tornato la sera successiva a fine settembre 2022. In questo periodo le temperature sono abbastanza miti.

In arrivo la prima cosa che mi ha colpito è la poca illuminazione. Ero a conoscenza che in Bulgaria si è avviata una campagna di sensibilizzazione verso l’inquinamento luminoso. Il costo dell’energia e l’impatto della guerra ha sicuramente influito su tale scelta. I mezzi pubblici sono davvero efficienti. La comodità di avere la metro che collega l’aeroporto con il centro di Sofia permette di ottimizzare in termini economici gli spostamenti. Il centro cittadino è davvero piccolo. Ho alloggiato a poco distanza da una delle stazioni metro in modo da arrivare comodamente direttamente dall’aeroporto con i mezzi pubblici.

Fatta una cena veloce in un McDonald’s dall’aspetto stile anni 90’ sono rientrato in modo da avere possibilità di uscire presto il giorno seguente. Peccato che a Sofia la vita è davvero molto tranquilla. I negozi aprivano intorno alle 10 del mattino e i bar non prima delle 8. La colazione l’ho fatta in un altro Mc dall’aspetto old style! La location aveva un vero è proprio stampo sovietico e il tempo sembrava essersi fermato alla fine degli anni ottanta.


Successivamente ho iniziato a seguire le tappe dell’itinerario programmato nel mio tour di un giorno a Sofia, ecco il link dedicato.  Sono diversi i musei presenti in città, ho scelto di visitare il Museo Regionale e gli Scavi archeologici di Serdica. Dopo la visita di tutto quello che si poteva vedere in un giorno ho approfittato di un momento di relax. La città è disseminata di parchi in cui si può respirare un aria serena.

La mia tappa in questa città dell’est Europa finisce come era iniziata ovvero ritornando in aeroporto in metro. Nell’attesa del volo un acquazzone improvviso mi ha regalato come spettacolo finale un arcobaleno.