Vai al contenuto

Sciacca: le più belle attrazioni da visitare

Il comune di Sciacca si trova nel territorio della provincia di Agrigento. La cittadina è nota per i festeggiamenti del carnevale e la ceramica. In aggiunta la visita a Sciacca farà scoprire tante altre curiosità. La mia visita di recente mi ha svelato che la città è famosa anche per la lavorazione dei coralli e le terme romane!

L’attività artigianale è quindi molto sentita tra la gente del posto e sono diversi gli artigiani che offrono visite durante le lavorazioni delle opere che creano. Per concludere la cucina tipica siciliana e il bellissimo litorale regaleranno un ricordo che farà venire la voglia di tornare altre volte.

Sciacca è raggiungibile da Palermo tramite l’autostrada A29 in meno di 2 ore oppure da Agrigento tramite la SS115 in circa 1 ora di viaggio.

Castello Luna

Come detto la città ha origine antichissime, già nota ai tempi dei romani. La struttura più imponente che si erge dalla rocca di Sciacca è il castello medievale chiamato “Castello di Luna”. Eretto alla fine del XIV secolo dal vicario di Sicilia Guglielmo Peralta. Curiosità legata al nome, esso deriva dal nome del futuro sposo della figlia del vicario, il nobile Arturo di Luna. Il complesso è visitabile sebbene non sia in ottimo stato di conservazione in alcune sue parti. Data la posizione è possibile scattare numerose foto panoramiche.

Le porte cittadine

Altra impronta medievale sono le porte sparse in città. Residui delle vie d’ingresso tra le mura difensive un tempo presenti attorno a Sciacca, Tra quelle rimaste la porta San Calogero e la Porta Salvatore sono quelle meglio conservate e più rappresentative.

Castello Incantato

Il nome fa capire che si tratta di un luogo dall’atmosfera magica. Non si tratta di un vero e proprio castello. La sua peculiarità è la presenza di migliaia di teste scolpite dallo scultore Filippo Bentivegna. Curiosa la sua storia, dopo essere emigrato in America, una botta in testa, forse per motivi amorosi, lo rese inabile al lavoro per i vuoti di memoria. Tornato in Italia, si comprò un terreno dove in solitudine scolpì innumerevoli sculture. Dopo la sua morte il luogo divenne un museo.

Le chiese di Sciacca

Il patrimonio storico-culturale di Sciacca offre diverse chiese dalla storia secolare. Da citare indubbiamente il Duomo in Piazza Don Minzoni, la Chiesa di Santa Margherita e la Chiesa del Collegio. Ognuna di esse insieme alle altre del comprensorio regalano elementi in stile barocco e numerosi affreschi.

I bagni termali

Note sin dai tempi romani, grandi appassionati di questa tipologia di bagni. Si tratta della più antica stazione termale presente in Sicilia. Esse si trovano sulla cima del monte Kronio o Monte San Calogero (qui è presente un eremo dedicato al Santo). Le acque sulfuree permettono di avere anche azione curativa. Nel sito ufficiale è possibile avere maggiori informazioni

La ceramica e il corallo di Sciacca

L’attività artigianale principale della cittadina è la lavorazione delle ceramiche e del corallo. La cittadina è disseminata di maioliche e tra le scalinate (la più famosa è la scalinata degli artisti) e i vicoli è possibile ammirare lavori di pregevole fattura. Da segnalare la possibilità di avere la possibilità di diventare “artigiani” provando l’esperienza del Museo dei 5 sensi. Il museo offre giornate dedicate o visite nel corso dell’anno seguendo le tradizioni locali presenti a Sciacca. Altra attività importante in città è la lavorazione del corallo.

Ritrovarsi Street Art Tour di S.Leonardo

Negli ultimi anni rivalorizzare i quartieri di certe città ha preso piede un po’ ovunque. Anche qui un ex quartiere a luci rosse, San Leonardo, è diventato un zona frizzante e decorosa grazie alla realizzazione di street art. Sono 27 le opere realizzate da un centinaio di artisti che da quasi 10 anni hanno regalato valore a questa porzione cittadina.

Le spiagge

Spesso la Sicilia è una meta turistica prettamente estiva, di conseguenza le spiagge del territorio ricadente a Sciacca sono anch’esse appetibili. Dal centro storico a Capo San marco sono diverse le spiagge balneabili. Da menzionare le spiagge della tonnara e di Foggia.

Cosa mangiare

La cucina di Sciacca è influenzata dalla tradizione della vicina Agrigento e soprattutto Palermo. E’ possibile infatti gustare le tipiche “arancine” o le panelle tra gli street food oltre all’ottimo pesce locale. Se volete gustare dell’ottimo cibo consiglio assolutamente l’antica focacceria Ingrao. I proprietari oltre ad essere gentilissimi offrono cibo di ottima qualità e soprattutto preparato sul momento. E’ possibile quindi vedere la preparazione delle panelle e degli arancini e poi gustarli belli caldi!