Vai al contenuto

Sardegna del Sud: the best of…

La Sardegna ha la fama di avere il miglior mare italiano e non ha nulla da invidiare alle altre spiagge mediterranee. L’isola gode di spiagge per tutti i gusti e portafogli. Per chi vuole stare lontano dalla movida esagerata e da essere spennato come  le zone turistiche della zona Nord, consiglio questa porzione della Sardegna. In queste coste si trova il giusto mix tra movida, relax, prezzi economici e bellissime spiagge.

Frequentata principalmente da chi fa camping ma non solo attira anche numerosi sportivi in quanto la zona  ovest è più ventosa, quindi è possibile fare surf e sport di vela. La mia esperienza tra le spiagge del Sud-Ovest della Sardegna è stata davvero magica. Da siciliano posso dire che il mare offre acque cristalline e le spiagge sono stupende. Lasciano a desiderare purtroppo le strade e i servizi. E’ obbligatorio affittarsi una macchina per scoprire le meravigliose bellezze di questi posti. I mezzi pubblici infatti sono in condizioni precari e orari scomodi, oltre al fatto che molte destinazioni non sono nemmeno raggiunte.

Qui di seguito un elenco delle principali spiagge e attrazioni che si possono visitare in questa zona della Sardegna del Sud. Nella mappa in basso, cliccando è possibile avere una idea degli itinerari che si possono programmare in base alle spiagge più famose e che consiglio.

Porto Pino

Spiaggia famosa per le sue alte dune di sabbia bianchissima. Il litorale è lungo ben 4 km. Attrezzata e fruibile per tutti, anche chi possiede cani trova una porzione dedicata. Ci sono diversi ingressi, appena si arriva si trova un ampio parcheggio. Posteggiata la macchina si trovano diversi punti in cui si può stazionare tra lidi e spiaggia libera. Il mare al mattino presto spesso è calmo ma la zona è ventosa e quindi capita che nel pomeriggio inizia a essere leggermente mosso. Tale caratteristica come già anticipato attrare un gran numero di appassionati di vela e surf.

Is Salinas

Una delle spiagge più tranquille di questa zona della Sardegna. Essa fa parte di un’area marina protetta e una zona attrezzata per i camperisti. Ideale per vedere tramonti meravigliosi con l’isola di Sant’Antioco sullo sfondo accompagnato da un fresco aperitivo.

Tueredda

Tra le più belle spiagge del Sud Ovest della Sardegna. La sabbia chiara contrasta con i colori del mare cristallino tendendo al verde smeraldo. In queste zone è possibile prenotare dei tour organizzati che propongono giri della coste e altre spiagge non accessibili dalla terraferma.

Cala Cipolla

Piccola perla per chi ama i panorami. Dalla spiaggia si erge un promontorio sfruttato come punto fotografico e per vedere meglio l’esplosione dei colori del mare e della battigia.

Isola di Sant’Antioco

L’isola è collegata alla terra ferma da una piccola bretella che attraversa le meravigliose saline. Oltre a poter visitare la piccola cittadina è possibile vedere le numerose spiagge che la circondano. Meritano di essere citate la spiaggia di Maladroxia, Capo Sperone, Cala Lunga e Is Pruinis. Dal porto invece sono numerosi i tour organizzati che offrono diversi servizi e giri dell’Isola.

Tour in Barca a Sant’Antioco e Isola di San Pietro

Come anticipato in Sardegna sono diffuse le escursioni tra le varie spiagge e isolotti. Consiglio un tour in giornata con pranzo a bordo con pescato fresco dai proprietari della barca che offrono una esperienza unica. Dal porto di Sant’Antioco sono diversi gli operator locali, tra essi consiglio Pescaturismo Solidea, che ci ha regalato una bellissima esperienza. Il proprietario della barca è simpaticissimo, oltre a raccontare storie locali della zona, il tour prevede soste in punti davvero suggestivi dell’isola.