Vai al contenuto

Cosa vedere a Trapani in 1 fine settimana

La meravigliosa città che si colloca sull’estrema costa occidentale dell’isola, Trapani, trae le sue origini sin dalla notte dei tempi! Le sue genesi sembrano essere mitologiche. Secondo un mito la città nacque su una lingua di terra (Drepanon, da cui deriva “Trapani“) originatasi da una falce caduta dalle mani di Cerere. Un’altra tradizione narra che Trapani sarebbe una falce caduta dalle mani di Saturno dopo aver evirato il padre Urano!

Gli storici indicano gli Elimi il primo popolo che fondò la città. Essa fu un’importante base cartaginese passata successivamente nelle mani romane. Nel medioevo fu un importante porto sede per il commercio del sale. Famose sono le saline che costellano la costa fino a Marsala. Attorno alla città di Trapani il territorio regala luoghi e cittadine incantevoli.

Erice, è d’obbligo durante un soggiorno nelle zone. Il borgo medievale rievoca il sapore del passato, dall’alto della sua posizione è possibile ammirare un bellissimo paesaggio. Il mare in questa zona della Sicilia è tra i migliori dell’isola. La spiagge più belle si trovano nella zona di San Vito lo Capo, la Riserva dello Zingaro e Scopello. Completano il territorio le Isole Egadi comprendenti Favignana, Levanzo e Marettimo.

La città millenaria di Erice fu abitata da tutti i popoli che conquistarono la Sicilia. Il nome deriva da “Eryx”, un personaggio mitologico, figlio di Afrodite e Bute, ucciso da Eracle.

Grazie alla sua posizione strategica, sul Monte San Giuliano(nome affibbiato alla città dal 1167 al 1934), a 750 metri, gode di un paesaggio favoloso.

Fu abitata dai Fenici ai Romani, agli Arabi ai Normanni. Tra i vari monumenti il duomo risale al IV secolo d.C.

San Vito lo Capo è tra le più belle località balneari siciliane. Il paese si trova al centro della penisola, con il Monte Monaco sullo sfondo. Le spiagge occidentali si trovano nel golfo di Macari, a oriente si trova la meravigliosa Riserva dello Zingaro.

In quest’ultimo versante sono presenti numerosissime calle e spiagge dal mare turchese e la perla del borgo marinaro di Scopello nel lato più lontano della Riserva.

San Vito lo Capo è famosa per la rassegna internazionale culturale ed enogastronomica del Cous Cous Fest. Si svolge solitamente a settembre e quest’anno è stato dal 15 al 24 settembre 2023.

Alcuni scorci di San Vito lo Capo e lo Zingaro

Le Isole Egadi comprendenti le 3 principali, Favignana, Levanzo e Marettimo racchiudono in se paesaggi, storia e mare cristallino. A Favignana, Cala Rossa e Cala Blu fanno da padrona come spiagge mentre la cittadina e le ex tonnare completano il quadro di questa meravigliosa isola. Levanzo, costituita da pochissime case la rende unica nel suo stile, qui inoltre, a Cala Minnola è presente un sito archeologico sommerso. Marettimo, infine, è l’isola che si staccò prima dalla terraferma contribuendo alla formazione di specie endemiche di vegetali. Le isole sono collegate per mezzo di traghetti che effettuano corse giornaliere.