Vai al contenuto

Cosa vedere a Taormina in 1 o più giorni

Taormina e Isola bella

La città di Taormina rappresenta una cartolina di indiscussa bellezza della Sicilia. Situata a metà strada tra Messina e Catania, è arroccata su una collina che regala paesaggi spettacolari: la vista della Calabria verso Nord-Est, L’Etna verso Sud-Ovest.

Nella parte inferiore della città è presente un istmo che collega la terraferma con la riserva naturale di Isola Bella. L’area è attrezzata di lidi i locali che permettono di passare al meglio una meravigliosa giornata di mare.

Taormina attrae turisti da tutto il mondo non solo per i suoi paesaggi ma anche per la sua tradizione culinaria, la storia e i monumenti, come il Teatro Greco, sede tutto l’anno di numerosi spettacoli. La cittadina è ben collegata con il servizio ferroviario e bus che raggiungono la città.

Teatro Greco

Risalente al III secolo a.C. fu riadattato in stile Romano, offre un panorama suggestivo con l’Etna sullo sfondo. Al giorno d’oggi durante tutto l’anno è sede di numerose manifestazioni musicali e artistiche dei principali artisti italiani e mondiali

Villa Comunale

Si tratta di un incantevole giardino pubblico in stile inglese creato per volontà di una nobildonna scozzese, Lady Florence Trevelyan. Il parco è riccamente decorato di piante e fiori provenienti da ogni parte del mondo ed edifici singolari dal gusto esotico. Il più famoso è il padiglione nominato “The Beehives”, che ricorda un alveare.

Corso Umberto I

Il corso principale di Taormina è delimitato da Porta Messina e Porta Catania, l’antico viario cittadino. E’ costellato di botteghe, negozi di alta moda, caffè e souvenir viene attraversato da migliaia di persone quotidianamente. Caratteristiche sono le piccole viuzze che lo attraversano con tanti luoghi e punti fotografici da scoprire.

Palazzo Corvaja

Sorge dove un tempo era presente il foro romano, il palazzo originario fu costruito dagli Arabi. Nel corso dei secoli, come dimostrano i suoi stili è stato rimaneggiato più volte. Diventato un palazzo nobiliare della famiglia Corvaja per oltre quattro secoli oggi è sede dell’azienda turistica e ospita un museo.

Odeon

Alle spalle del palazzo Corvaja, dietro una chiesa del 600′ è presente un piccolo teatro del 21 a.C. Il teatro testimonia l’antica solida presenza greco-romana, così come alcuni mosaici nelle vicinanze.

Palazzo Duchi di Santo Stefano

Un palazzo del trecento incorporato nelle antiche mura difensive cittadine, rappresenta un capolavoro dell’arte gotica siciliana. Il palazzo è una mescolanza di stili arabi-normanni, visitabile gratuitamente è possibile affacciarsi su un bellissimo giardino ricco di piante.

Duomo

Costruito in pietra è dedicato a San Nicola. Davanti alla cattedrale è possibile ammirare una fontana barocca del 600′. All’interno del Duomo sono conservate opere risalenti al periodo bizantino e rinascimentale.

Piazza IX Aprile

Punto nevralgico del corso principale, dove è presente una terrazza panoramica che regala una splendida vista con l’Etna e il mare. Sulla piazza ricca di caffè si affacciano la chiesa barocca di San Giuseppe e la torre dell’orologio.

Naumachia di Taormina

Si tratta di un muro di contenimento in mattoni rossi lungo oltre 120 metri e alto 5 metri risalente al II d.C. Secondo le ultime fonti il luogo veniva utilizzato come un gymnasium per gli antichi romani.

Isola Bella

Meravigliosa formazione insulare collegata da un piccolo lembo di terra, divenne riserva naturale nel 1998. Fu acquistata da Florence Trevelyan nel 1890, che come nella villa comunale creò un ambiente lussureggiante ricco di piante esotiche.

Come arrivare a Taormina

La cittadina essendo una delle località turistiche rinomate usufruisce di vari collegamenti. Il trasporto via bus è quello più diffuso nell’isola. Tramite questo link di Etna Trasporti è possibile consultare gli orari dei bus oltre poter prenotare i biglietti. In alternativa dalla stazione di Catania o Messina sono diversi i treni che giungono alla stazione di Ferroviaria. Giunti li è possible usufruire di bus che salgono su in cima alla città. Nota in merito ad essa è di apprezzare le bellezze e i decori della stazione, una delle più belle della Sicilia. Infine per chi arriva in crociera oppure preferisce visite guidate sono numerosi i tour che in giornata offrono visite nel territorio.

In questa raccolta fotografica alcuni paesaggi e luoghi incantevoli di Taormina