Vai al contenuto

Cosa vedere a Praga in uno o più giorni

Praga oggi capitale delle Repubblica Ceca, fu capitale del Sacro Romano impero tra il XIV e il XV secolo. Città ricca di storia medievale e leggende. Sorge sulle sponde del fiume Moldava che impreziosisce il contesto. Oltre la sua popolazione che supera l’1.3 milioni di abitanti e raggiunta da un elevato numero di turisti ogni anno.

Il centro storico è il luogo più importante della città. Fu dichiarato Patrimonio UNESCO nel 1992. Praga è la città natale di Franz Kafka. la “presenza” del famoso scrittore è molto sentita attorno ad essa tra le residenze e i musei dedicati. Ben collegata tra bus e tram propone tante attrazioni. Per visitarla servono almeno 3-4 giorni.

Castello di Praga

Una delle attrazioni principali di Praga è il Castello omonimo. Spesso protagonista nei romanzi di Kafka, incombe sulla capitale con il suo aspetto inquietante. Si raggiunge per mezzo di una faticosa salita, via Nerudova. Lo sforzo finalene vale assolutamente la pena. Il Castello è un complesso di edifici, tra cui una pinacoteca e la Cattedrale di San Vito.

Cattedrale di San Vito

Annessa tra le mura del Castello, la cattedrale gotica è conosciuta anche come il Duomo di Praga. Le immense dimensioni la rendono un soggetto difficile fotografare. Qualche numero:lunga 124 metri, larga 60 metri e alta 33 metri! Al suo interno ospita la più grande campana di Praga, realizzata nel 1549 del peso di 18 tonnellate.

Malá Strana

Il quartiere si sviluppa alla base del castello. Mala Strana significa “parte piccola”, per differenziarla da “Nove Mesto”, ovvero la Città Nuova. Distrutta nel 1541 da un grosso incendio. Fu ricostruita grazie ad artisti e architetti italiani che diedero l’aspetto odierno in stile barocco e rinascimentale. Da allora il quartiere sembra essersi fermato nel tempo, pieno di piazzette, palazzi e angoli romantici. Il quartiere ospita il Museo di Kafka. Al civico 22 del famoso Vicolo d’Oro, si trova la casa color pastello in cui nacque lo scrittore.

John Lennon Wall

Uno dei luoghi moderni più fotografati di Praga insieme alla Casa Danzante, situato nel cuore del quartiere Mala strana. Il “John Lennon Wall”, sembra sia nato per caso. Uno studente messicano disegnò il primo graffito e successivamente vide il susseguirsi di nuovi rendendolo un luogo molto instagrammabile. Oggi il luogo è diventato simbolo di pace e fratellanza.

Ponte Carlo

I luoghi affascinanti da vedere a Praga sono davvero numerosi, il Ponte Carlo è un altro di questi. Costruito nel 1300, attraversa il fiume Moldava. Esso collega i due quartieri centrali di Malá Strana e Staré Město, ovvero la Città Vecchia. Lungo il percorso sono presenti diverse statue, spesso legate ad alcune leggende. Il ponte è invaso da turisti oltre una “sfilata” di artisti e artigiani di strada.

Città Vecchia e Chiesa di Santa Maria di Týn

Il secondo quartiere storico di Praga, Staré Město. Da sempre luogo degli avvenimenti più importanti di Praga. Incoronazioni di sovrani o esecuzioni dei condannati sono alcuni esempi. Completa la bellezza della piazza la presenza della Chiesa di Santa Maria di Týn. Costruita nel 1300 spicca per le sue torri in stile barocco.

Klementinum

Il Klementinum fondato nel XI secolo dai frati dominicani. Oggi ospita la Biblioteca Nazionale e ospita una collezione secolare di circa 20.000 libri.

Josefov, il Ghetto Ebraico

Nella città vecchia è presente il Ghetto Ebraico, conosciuto come Josefov. Fu abitato dalla popolazione ebraica dal 900 al 1708. Qui vissero il rabbino Low e il suo leggendario Golem. Infine sono presenti il cimitero ebraico e alcune sinagoghe.

Chiesa San Nicola

A pochi passi dall’orologio astronomico è presente uno degli edifici in stile barocco più importanti di Praga, la Chiesa di San Nicola. All’interno della cupola sono presenti affreschi che rappresentano le vite dei Santi Nicola e Benedetto.

Orologio Astronomico di Praga

L’attrazione più importante della città Vecchia è l’Orologio Astronomico. Collocato sulla torre del Municipio, richiama ogni ora con i suoi rintocchi migliaia di turisti. A far funzionare l’orologio è un complicato meccanismo creato dal maestro orologiaio Hanus. Dalle 9 alle 23 ogni ora le statuine dell’orologio iniziano a muoversi.

Piazza San Venceslao e Museo Nazionale

Piazza San Venceslao è il cuore pulsante della città moderna. Luogo della movida notturna è ricco di locali. In uno dei due estremi della piazza sorge il monumentale Museo Nazionale. Realizzato in stile rinascimentale tra il 1885 e il 1891. Al suo interno sono presenti una interessante collezione di minerali e di zoologia oltre collezioni che ripercorrono la storia della Repubblica Ceca.

Casa Danzante

Passeggiando lungo le vie della Città Nuova si arriva a uno degli edifici più fotografati di Praga, la Casa Danzante. Costruita nel 1996 è dedicata ai una coppia famosa di ballerini formata da da Ginger Rogers e Fred Astaire. E’ stata progettata dall’architetto ceco-croato Vlado Milunic. Al suo interno è presente una galleria d’arte e un ristorante francese.

Parco Petřínské sady

Se si vuole godere di un po’ di relax consiglio il Parco Petřínské sady. L’immenso parco verde offre roseti e aree di aree picnic. All’interno del parco è presente una torre panoramica che dai suoi circa 60 metri d’altezza offre una splendida visione della città.

Testa di Franz Kafka

In prossimità di un centro commerciale è possibile ammirare una particolare opera d’arte moderna. Realizzata da David Cerny nel 2014. L’opera alta 10 metri è composta in acciaio inossidabile con superficie a specchio. La particolarità dell’opera è che ogni ora incomincia a ruotare ogni sezione, in maniera scollegata, un chiaro riferimento all’opera “Metamorfosi” dello scrittore.

Tour nel fiume Moldava

Il fiume Moldava è navigabile. Consiglio di fare un tour tramite mini crociere o affittare dei pedalò per un giro lungo il fiume. Circondato da tanti appassionati di canoa e anatre!

Cosa Mangiare a Praga

La cucina di Praga rispecchia quella dell’intera Cechia, influenzata dalla cultura dei paesi limitrofi. A Praga lo street food offre tante varianti. La birra è anche qui è molto bevuta. Zuppe e stufati sono presenti nella maggior parte dei locali. Ho dedicato un intero articolo in merito al cibo di Praga, basta cliccare in questo LINK.