Vai al contenuto

Cosa vedere a Monaco di Baviera in 1 settimana

Monaco di Baviera è una bellissima città della Germania meridionale. Meta turistica in ogni periodo dell’anno con maggiore frequenza durante l’Oktoberfest. I fiumi di birra che scorrono durante la festa sono infiniti, ma anche nel resto dell’anno è un must durante ogni pasto. Per i romantici è una tappa di passaggio durante la Romantische Straße, il tour dei castelli tedeschi del sud.  La zona attorno a Monaco è anche ricca di pregevoli paesaggi naturali tra boschi e laghi. Questi ultimi regalano atmosfere magiche durante l’autunno e la primavera per i colori degli alberi.

Cattedrale di Monaco (Frauenkirche)

Principale luogo di culto di Monaco. Con la sua imponenza domina il centro cittadino. Essa è conosciuta come Cattedrale di Nostra Signora o Dom zu Unserer Lieben Frau. Costruita sui resti di una basilica romana in stile gotico nella seconda metà del 1400.  La facciata in mattoni è accompagnata da due colonne alte quasi 100 metri con due cupole in ottone sulla sommità. Subì  bombardamenti durante la Seconda Guerra Mondiale e fu successivamente restaurata. Tra le leggende al suo interno è presente una mattonella nella pavimentazione sulla quale è impressa l’orma di un piede. Fu denominata “l’impronta del diavolo” una sorta di sfida tra i costruttori della Chiesa che sfidarono Satana.

Marienplatz, Neues Rathaus e Altes Rathaus

Cuore vero e proprio del capoluogo bavarese. Circondata da splendidi palazzi, bar e negozi. Marianplatz ospita inoltre il Neues Rathaus, il municipio costruito in stile neogotico. Pezzo forte dell’edificio è la presenza della torre accompagnata dal carillon di Glockenspiel. Il monumentale meccanismo offre tre “spettacoli” giornalieri alle 11, 12 e 17 ogni giorni. Una gran folla si accalca nella piazza per ammirare il balletto delle statue presenti nel meccanismo.

Peterskirche

Tra le chiese più antiche di Monaco, risalente al 1180 è dedicata a San Pietro. Dalla struttura originale sono state eseguite diverse rivisitazioni nel corso dei secoli. Al suo interno dominano la scena l’altare in stile gotico di San Martino e diverse sculture in bronzo in stile rococò.

Viktualienmarkt

Il mercato permanente fulcro della quotidianità cittadina. Posizionato di fronte al Peterskirche dagli inizi del 800’ richiama la gente del posto per comprare ottima frutta e verdura. Subì danni durante la Seconda Guerra Mondiale e fu profondamente ristrutturata. L’aggiunta di fontane e con diversi personaggi e attori del cinema ha ulteriormente abbellito la zona.

Asamkirche

Piccola chiesa del XVIII secolo dedicata a San Giovanni. La particolarità dell’edificio è la sua facciata decorata con finte rocce accompagnati da uno stile barocco. L’interno ospita diversi affreschi e opere d’arte tra cui alcuni l’altare aggiunto da Ignaz Günther bel 1767.

Deutsches Museum

Particolare museo imperdibile per gli appassionati della tecnologia e della scienza. Contiene quasi 30.000 oggetti riguardanti prototipi e invenzioni come il primo motore diesel per fare un esempio. Tra i pezzi unici trovano posto anche la prima automobile di Karl Benz e il primo aereo a motore dei fratelli Wright.

Birreria Hofbräuhaus München

Possiamo considerarlo il vero e proprio tempio della birra e dello stile bavarese. Fa parte di una delle 7 fabbriche storiche della città. La Hofbräuhaus è anche una delle più antiche della Germania. Già dalle 10 del mattino è possibile vedere gente del posto e turisti intenti a bere birre e mangiare cibo locale. L’atmosfera è davvero unica tra tavoloni in legno, camerieri in abiti tradizionale e musica popolare. La birreria è aperta tutti i giorni dalle 9 alle 23.30 e consiglio di prenotare in anticipo dato l’affollamento nelle ore di punta.

Residenz München (Palazzo Reale)

Il lusso e le immense camere pregiate sono il punto di forza del  Palazzo reale. Dimora della dinastia Wittelbach fu costruita nel XV secolo. Si tratta di una enorme fortezza composta da diversi giardini e tre complessi principali oltre un teatro e un museo con più di 100 camere. Tra le opere sono presenti numerosi ritratti della famiglia oltre alla presenza di un Antiquarium composto da numerosi busti di imperatori romani. Data l’enormità degli spazi ci vuole almeno un giorno per visitarla tutta.

Castello di Nymphenburg

Altro splendido edificio di Monaco in questo parliamo del Castello di Nymphenburg. L’unione degli stili rococò, barocco e neoclassico rappresentano l’unicità del posto. Commissionato dal principe elettore Ferdinando Maria fu incaricato l’architetto italiano Agostino Barelli per la costruzioni. Completato nella prima metà del 1700 esternamente è composto da enormi giardini. Gli interni invece sono composti da sale sfarzose ricche di collezioni. Oggi il castello è una sede museale in cui è possibile ammirare tutte le ricchezze contenute durante la visita.

Olympiapark

Costruito in occasione della XX Olimpiade la cui sede fu proprio Monaco di Baviera. Il parco olimpico è sede manifestazioni e festival durante l’anno. Domina la scena la torre olimpica con i suoi quasi 300 metri d’altezza. Per gli appassionati di sport è una tappa irrinunciabile, inoltre nello stadio al suo interno si sono disputati i derby tra Monaco 1860 e il Bayer. Quest’ultimo dopo l’edizione dei mondiali del 2006 fu abbandonato in quanto fu costruito un nuovo stadio, l’Allianz Arena.

Allianz Arena

Altro pezzo forte per gli amanti del calcio e  non solo. Oltre a far scoprire la storia della società calcistica più forte della Germania al suo interno sono ospitati bar, negozi e ristoranti. Una visita quindi ne vale assolutamente la pena. Curiosità esternamente lo stadio si tinge in rosso o in blu in base a quale delle due squadre cittadine gioca in quel momento.

BMW Museum

Gli appassionati d’auto non possono farsi sfuggire questa attrazione. Il BMW Museum è una vera pietra miliare della città di Monaco.  Si trova nei pressi del quartiere olimpico ed è stato inaugurato nel 1972. Di fianco al museo che narra la storia automobilistica da segnalare la celebre torre a forma di insalatiera.

Englischer Garten

Immenso giardino situato nel centro della città, noto per essere uno dei più grandi parchi pubblici al mondo. Realizzato alla fine del 700’. Tra le tante cose da vedere al suo interno da segnalare una immensa struttura in stile giapponese donata dal Giappone in occasione delle Olimpiadi del 1972.

Castello di Neuschwanstein

Allontanandoci dalla città di Monaco sono presenti alcuni castelli che da soli meritano il viaggio in Baviera. Il più conosciuto di tutti è sicuramente il castello di Neuschwanstein. Distante circa 120 km da Monaco è ben collegato e ci sono diversi tour guidati giornalieri per visitarlo. Costruito sul finire del 800’ l’idea è stata quella di renderlo molto scenografico. Il risultato è stato raggiunto tanto che al giorno d’oggi è uno dei luoghi più instagrammati dell’intera nazione. Data la sua fama consiglio di prenotare in anticipo l’acquisto dei biglietti per evitare le lunghe file. Il castello fa parte del tour della Romantische Straße.

Castello di Hohenschwangau

Altro castello imperdibile nelle vicinanze del precedente. Si trova in località Schwangau, anch’esso fa parte del percorso romantico della Baviera. Dopo un periodo di decadenza il castello oggi è sede di visitabile oltre che esternamente anche all’interno con la sua imponente sala degli eroi.

Campo di Concentramento di Dachau

A poca distanza da Monaco di Baviera è presente un luogo importante dal punto di vista storico e noto per le sue tristi vicende. Non mi dilungo più di tanto ma già solo il nome fa capire di cosa si tratta. Visitare luoghi come questo fa riflettere tanto e serve per non dimenticare gli errori del passato e soprattutto evitare che possano essere ripetuti in futuro.

Altri luoghi da visitare e cose da fare:

  • Lenbachhaus: museo dedicato all’arte moderna e contemporanea.
  • Alte Pinakothek, Neue Pinakothek e Pinakothek der Moderne: altre pinacoteche tra le più importanti della città che ospitano opere di ogni genere.
  • Oktoberfest: per chi ama fare baldoria non può escludere una visita a Monaco nel periodo che va tra fine settembre e i primi di ottobre. Fiumi di birra, cibo tipico e tanta musica richiamano turisti da ogni parte. Per saperne di più su calendario, storia, attrazioni e curiosità dell’evento visita il sito ufficiale.
  • Percorrere la Strada Romantica (Romantische Straße): si tratta di uno dei simboli della Baviera nel mondo. Percorrerla in auto permetterà di decidere quali tappe e quanto tempo dedicare a ognuna di esse. Per chi non è automunito sono numerosi i tour organizzati con partenza dal capoluogo bavarese.

Cosa Mangiare a Monaco di Baviera

La regione della Baviera è ricca di deliziosi piatti tipici che sono comuni da trovare anche nel resto della Germania. La città è presa d’assalto durante l’Oktoberfest, massima espressione della cucina tedesca. Dai Crauti ai wurstel accompagnati da birra a non finire richiama ogni anni turisti da ogni parte del mondo! Per una guida approfondita su cosa mangiare consiglio di visitare la pagina dedicata.

Come muoversi in città

Monaco gode di ottimi mezzi pubblici che collegano la collegano per la sua interezza. Per cominciare chi arriva con la compagnia low cost Wizzair sicuramente avrà sentito nominare la città di Memmingen. La cittadina infatti gode di un piccolo scalo che la collega a diverse destinazioni europee. In questo link è possibile consultare gli orari. Oltre i classici bus Monaco offre un servizio di metro sotterranea e come in altre città tedesche la metro di superficie.