Vai al contenuto

Cosa vedere a Messina e dintorni

La città di Messina, famosa per il suo stretto che si affaccia sul continente Europeo è stata da sempre un crocevia per i popoli nelle loro tratte commerciali del Mediterraneo. Fondata dai Siculi con il nome di Zancle, fu rinominata dai Greci come Messana. Fu rasa al suolo durante il terremoto nel 1908, tale evento dimezzò la popolazione del tempo. Dopo la ricostruzione oggi si ripresenta in stile Liberty.

Città di mare, nella sua provincia rientrano alcuni luoghi ricchi di storia. Tra tutte sicuramente merita una considerazione esclusiva la splendida Taormina. Altra città da tenere in considerazione è Milazzo, che oltre per la sua storia funge da scalo per il raggiungimento delle isole Eolie.

Messina

Da diverso tempo porto di attracco per le crociere, è un crocevia tra la Sicilia e l’Italia per la sua posizione. Ricca di chiese, grazie alla sua conformazione gode di un lunghissimo litorale dove si possono fare ottime passeggiate e attività fisiche.

Il pezzo forte della città è il Duomo accompagnato dall’orologio astronomico incluso nel campanile. Ad agosto si celebra la festa dell’Assunzione che richiama un seguito di turisti a osservare le statue dei “Giganti”.

Isola Bella

Situata ai piedi di Taormina, l’isola è collegata da una lingua di terra. Si tratta di un’area marina protetta. Le acque cristalline attorno all’isolotto rendono meravigliosa la scena.

Acquistato nel 1890 da Florence Trevelyan, costruì una casa circondata da un giardino con piante rare. Oggi è possibile visitarla quotidianamente.

Taormina

Soprannominata la “Perla del Mediterraneo” è arroccata su un costone roccioso a 200 metri di altezza. Famosa per il teatro greco, in cui si tengono numerosi spettacoli tutto l’anno di artisti moderni.

Il Corso Umberto è rifinito con negozi d’alta moda e locali nascosti tra le varie viuzze. Completa la cornice la magnifica presenza dell’Etna che si vede dalla piazza principale presente a metà corso.

Milazzo

Comune che sorge su un promontorio accompagnato da un bellissimo castello. Nella porzione terminale si ammira un paesaggio superlativo con le Isole Eolie sullo sfondo.

Il porto di Milazzo è il luogo in cui partono i traghetti e gli aliscafi per visitare le splendide isole.

Isole Eolie

Sono un gruppo di 7 isole: Alicudi, Filicudi, Lipari, Panarea, Salina, Stromboli e Vulcano. Dal 2000 sono state dichiarate Patrimonio UNESCO.

La caratteristica principale delle isole è la varietà dai paesaggi tra loro. Si passa dal glamour di Panarea ai paesaggi selvaggi di Stromboli e Vulcano per luoghi rilassanti come Salina o Filicudi. Lipari è l’isola più grande e la più collegata tra tutte.