Vai al contenuto

Cosa vedere a Maiorca: 7 idee interessanti

Tappa di scalo per le crociere del Mediterraneo occidentale, Palma è il capoluogo dell’isola di Maiorca, la più grande delle Isole Baleari. Meta turistica estiva insieme alla vicina Ibiza. Le bellissime spiagge e la movida attraggono turisti da tutto il mondo, soprattutto nel periodo Luglio-Agosto. Palma è famosa inoltre per la bellissima Cattedrale gotica che domina la baia della cittadina. L’isola si trova circondata anche da meraviglie di ogni tipo in termini naturalistici e attività sportive.

Palma di Maiorca

Rappresenta il capoluogo dell’isola e fu fondata dai romani nel 123 a.C. Subì, vista la posizione strategica il dominio di quasi tutti i popoli europei, dai bizantini agli arabi agli aragonesi. L’impronta di ogni popolo è ben visibile negli stili architettonici degli edifici. Il mix delle dominazioni ha regalato la bellezza che osserviamo ai nostri giorni. Non solo spiagge quindi ma interessanti luoghi storico-culturali.

Cattedrale Santa Maria

Immensa Cattedrale gotica che sorge su un area dove un tempo si trovava una moschea. Lunga ben 120 metri e larga 70, è composta da 3 navate. Il portale d’ingresso e il rosone insieme ai gorgoni sono la vera bellezza della favolosa Cattedrale.

Il Palazzo dell’Almudaina

Di fianco alla Cattedrale è presente il palazzo dove venne fondato il primo nucleo romano. Edificato nel XIV secolo su disposizione dell’allora re Giacomo II, sorge anch’esso su una preesistente fortezza musulmana, prova del continuo cambiamento dei domini dell’isola nel corso dei secoli. Oggi è una residenza dell’attuale Re di Spagna.

Passeig del Born

Rappresenta uno degli spazi più caratteristici di Palma. L’urbanesimo tradizionale è mescolato con elementi classici e romantici. Lungo la strada è possibile ammirare oltre a innumerevoli locali e negozi anche palazzi come il Can Solleric, un palazzo barocco che ospita sale di esposizioni.

Castello di Bellver

Il castello sorge su una collina a poco più di 100 metri sul livello del mare. Esso permetteva un tempo di avere una visione di dominio e vedetta per eventuali attacchi nemici. Oggi il panorama viene utilizzato per godere della vista del panorama attorno ad esso. Anch’esso testimonia l’impronta gotica diffusa in ogni angolo cittadino. Ha ricoperto diverse funzioni in passato, ai nostri giorni ricopre il ruolo di museo.

Le spiagge di Maiorca

L’isola di Maiorca è ricca di spiagge di ogni tipo che come detto attirano turisti da ogni parte. Da ricordare qualche nome come: S’Arenal, Can Pastilla, Cala Estància, Cala Fuguera e Cala Formentor, Playa Es Trenc. Attrezzate, belle e per tutti i gusti. Per chi è appassionato di sport sono numerose le attività sportive.

Le Grotte di Maiorca

Tra le tante meraviglie architettoniche tra monumenti e spiagge la natura offre tante altre opportunità per godersi l’isola. Innumerevoli sono le grotte sparse in diverse zone dell’isola. Attrezzate con percorsi ricchi da scoprire tra le più famose da ricordare troviamo: le grotte del Drago (tra le più rinomate), le grotte di Hams, le grotte di Campanet e le grotte di Gènova.