Vai al contenuto

Cosa vedere a Enna: scopriamo il territorio

La città di Enna si trova nel cuore della Sicilia a 931 m d’altitudine. I rilievi che comprendono Enna fanno parte della catena dei Monti Erei. La presenza di rocce calcaree tra i monti ha reso il territorio un giacimento minerario. Tra il 1700 e 800′ la Sicilia era al primo posto al mondo per l’estrazione dello zolfo. Le miniere furono abbandonate nel 900′ e oggi alcune di esse sono state riqualificate in parchi minerari.

Nella provincia ricadono alcuni bacini idrici. Il Lago di Pergusa, prima Riserva Naturale speciale istituita in Sicilia è famoso per l’omonimo circuito. Il Lago di Pozzillo è il più esteso bacino artificiale dell’isola. La città è sviluppata in due livelli, Enna Alta e Bassa. Una delle luoghi più importanti dell’intero territorio è indubbiamente Piazza Armerina. Attrazione principale è la Villa Romana del Casale, dal 1997 inserita nella lista Patrimoni Unesco.

Lago di Pergusa

Piccolo bacino naturale esteso per circa 1.2 km². A esso è la leggenda del Ratto di Proserpina. Attorno al perimetro è stato disegnato un circuito che ospita gare motoristiche internazionali.

Il lago è un patrimonio a livello faunistico, area nevralgica per la corrente migratoria paleoartica degli uccelli. I volatili sfruttano l’area come luogo di ristoro durante i voli migratori per l’Africa.

Villa Romana del Casale

Scoperta nel 1950, la villa è datata intorno al IV secolo. Rappresenta l’esempio supremo di villa di lusso nell’epoca romana tardo-imperiale.

Si sviluppa in 48 ambienti ricoperti da mosaici conservati in perfetto stato (la foto a destra presa dal web ne è un esempio). Dal 1997 è stata dischiarata patrimonio UNESCO.

Parco minerario Floristella-Grottacalda

Tra la fine del 700′ e metà 900′ contribuì alla ricchezza del territorio con l’estrazione dello zolfo. Purtroppo i lavoratori erano spesso bambini, detti “carusi”, sfruttati con turni massacranti e senza limiti d’orario. Giovanni Verga si ispirò per l’opera “Rosso Malpelo”, per ricordare la difficoltà dei giovani lavoratori.

Il parco minerario fu istituito nel 1991 e tra i suoi 400 ettari di superfice propone un museo. All’interno è allestita una collezione di minerali e attorno al museo sono presenti i macchinari utilizzati all’epoca per l’estrazione mineraria.

La Sicilia è ricchissima di centri commerciali e la catena Outlet Village è presente nel territorio in località Dittaino(EN).

Il centro commerciale con il suo stile caratteristico tra i brand di lusso comprende anche attività gastronomiche e servizi navetta da e per tutta l’isola. Nel sito ufficiale è possibile ottenere tutte le informazioni necessarie per raggiungerlo.

Alcune foto del territorio della provincia di Enna