Vai al contenuto

Cosa mangiare a Budapest: best of

Le tradizioni gastronomiche di Budapest sono legate indissolubilmente alla storia dell’impero austro-ungarico. Il mix di influenze dei popoli dell’impero trova nella capitale ungherese la sua massima espressione. Ricca e variegata sono diverse le tradizioni culinarie legate alla città tra le rive del Danubio. Tra una passeggiata e un monumento inoltre è possibile gustare ottimi street food sia dolci che salati.

Il piatto più famoso in assoluto è sicuramente il Gulasch! Esso è possibile trovarlo ovunque in città ed è diffuso anche nelle nazioni confinanti con l’Ungheria. La nomea di essere definita la Parigi dell’Est per la sua somiglianza e la finezza è trasportata anche nei ristoranti. Sono diversi i cafè e i ristoranti dall’atmosfera sfarzosa disseminati tra Buda e Pest. Nelle righe seguenti proporrò una rassegna dei principali piatti ungheresi che è possibile provare oltre ad alcuni locali che consiglio assolutamente recarsi.

Gulasch

Il piatto cardine della cucina ungherese. Il nome originale “gulyás” deriva dall’usanza delle tribù nomadi di cucinare un unico piatto sostanzioso. Si tratta di un piatto semplice data la sua origine, si può trovare ovunque sia in città che nel resto della nazione. Sono diverse le sue varianti anche se la base della zuppa ricca di condimenti in particolare la paprika le accomuna tutte.

Pörkölt

Una variante del gulasch altrettanto diffusa è il pörkölt. Si differenzia per la consistenza meno brodosa rispetto al precedente. Anche in questo caso la paprika è presente come base del piatto e viene aggiunto del sugo di pomodoro.

Halàszlé

Per chi al posto del manzo preferisce una variante diversa del gulasch può provare questo piatto. Si tratta di un piatto diffuso principalmente durante il periodo natalizio. Detto anche brodo del pescatore in quanto l’ingrediente principale, oltre all’onnipresente paprika, è il pesce.

Làngos

Si tratta del principale street food di Budapest. Per far capire di cosa si tratta si può paragonare alla pizza fritta napoletana. L’impasto molto semplice a base di farina, lievito e acqua è impreziosito solitamente da panna acido e formaggio come base. Altre varianti offrono ingredienti di ogni genere dal prosciutto ai peperoni, ecc.

Lecsó

Apparentemente un semplice stufato di verdure che in realtà rappresenta un secondo davvero sostanzioso. Composto da peperoni, cipolle e pomodori saltati in padella con lardo e olio di semi di girasole! Da provare indubbiamente nonostante non sia un piatto leggero.

Kurtoskalacs

Se il Langos si può considerare come lo street food salato per eccellenza, questo si può considerare il più goloso. Chiamati anche come “camini da passeggio” data la caratteristica forma. Sono composti da una sottile sfoglia zuccherata. Oltre all’opzione più semplice sono presenti numerose varianti con l’aggiunta di cioccolato, noci e altre spezie dolci.

Palacsinta alla Gundel

Creata dallo chef ungherese Karoly Gundel, che rivisitò un piatto tipico francese. Si tratta di una crepe ripiena di noci tritate con uva passa, rum e scorze d’arancia. Una copertura al cioccolato e vaniglia completano il dolce dal gusto inconfondibile.

Rétes

Dolce di derivazione dell’impero austro ungarico. La variante ungherese dello strudel è composta da una pasta sfoglia farcita con mele, prugne e aromi vari.

Torta Dobos ed Esterházy

Due tipologie di torte dal gusto sublime con storie diverse. La torta Dobos è il dolce ungherese più conosciuto al mondo nonché quello preferito dalla principessa Sissi. La torta è costituita da cinque strati di pan di spagna farciti con crema di burro e cioccolato. Lo strato più esterno invece è ricoperto di caramello. La seconda torta invece risale al XIX secolo e si tratta di un dolce senza farina. Anch’essa composta da 5 strati costituiti da meringa alle mandorle e farcita da crema di burro aromatizzata con vaniglia e rum.

Cafè Gerbeaud

Le foto dei dolci precedenti sono state scattate al Cafè Gerbeaud. Si tratta di un posto dall’atmosfera ottocentesca che richiama i fasti dell’impero austro-ungarico. Consiglio di provare la degustazione delle torte principali di Budaperst dal gusto davvero eccezionale. I dolci sono in quantità infinita. L’atmosfera rilassante e in stile retrò lascia il turista a bocca aperta.